Come installare i driver per la scheda madre, quelli di Windows non bastano!

Quando installiamo Windows, oppure lo reinstalliamo dopo un upgrade del PC, i primi driver da inserire sono proprio quelli della scheda madre.
I driver della mainboard sono quindi di estrema importanza per avere un computer in ordine e performante, ed evitare crash, riavvii e cali di prestazioni.

Vediamo quindi cosa sono e come installarli.

Cosa sono i driver della scheda madre?


La scheda madre è fondamentalmente un circuito stampato all’interno del computer, dove tutti gli altri componenti come processore e memoria RAM sono collegati.
Controlla le funzioni dell’intero sistema, ed è il componente più importante del computer.
Affinché la scheda madre e tutti i piccoli chip, SoC, porte e I/O presenti sulla scheda madre funzionino correttamente, ha bisogno di diversi driver.

Questi driver fungono da interfaccia tra la scheda madre e il sistema operativo Windows e sono quindi necessari affinché il computer possa svolgere le sue funzioni.
Esistono diversi tipi di driver per schede madri, in quanto la scheda madre contiene tante funzionalità diverse: driver di rete, driver NVMe, driver audio, driver USB, driver per chipset e così via.
Tutti questi driver indicano al sistema operativo come utilizzare al meglio questi componenti per ottenere le massime prestazioni e come previsto dal produttore.

Ogni componente della scheda madre, come il chipset, il controller audio, il controller LAN, le porte USB, i controller SATA e il BIOS, richiede istruzioni specifiche per funzionare correttamente. I driver della scheda madre corrispondenti forniscono queste istruzioni. Ad esempio, il driver grafico permette al sistema operativo di comunicare con la scheda grafica, consentendo il rendering di immagini e video sul monitor.

I driver della scheda madre sono generalmente inclusi nel sistema operativo durante l’installazione, il che consente al sistema di avviarsi e di eseguire le funzioni di base senza driver aggiuntivi. Tuttavia, per accedere a tutte le capacità e alle funzioni avanzate dei componenti della scheda madre, è essenziale installare i driver più recenti e specifici forniti dal produttore della scheda madre.

Importanza dei driver della scheda madre

Quando si tratta di funzionalità e prestazioni di un sistema informatico, i driver della scheda madre svolgono un ruolo cruciale. I driver consentono la comunicazione e il coordinamento continuo tra i vari componenti hardware, senza i driver appropriati, i componenti hardware della scheda madre potrebbero non funzionare in modo ottimale o non funzionare affatto.
Quando il sistema operativo Windows si avvia, comunica con il BIOS (Basic Input/Output System) sulla scheda madre che inizializza i componenti hardware. Solo dopo il sistema operativo carica i driver appropriati per ciascun componente per garantirne il corretto funzionamento.

I driver fungono da traduttori tra il sistema operativo e l’hardware. Forniscono un’interfaccia standardizzata che il sistema operativo può utilizzare per interagire con i vari componenti della scheda madre.

Quali sono i driver essenziali della scheda madre?

Alcuni driver della scheda madre sono assolutamente essenziali per il corretto funzionamento del PC, il più importante è quello del chipset, questi driver indicano al sistema operativo come comunicare e lavorare con la scheda madre e i suoi sottosistemi.
Se le prestazioni del computer sono lente, l’aggiornamento del driver del chipset può risolvere i problemi.

Oltre al chipset, ci sono alcuni altri driver essenziali che è necessario installare:e ecco i più importanti:

Driver USB: garantisce il corretto funzionamento delle porte USB del computer.
Driver di rete (LAN/Wifi): permette la comunicazione tra il PC e la rete tramite porta Ethernet o la rete wireless, aiutando a mantenere una connessione Internet veloce.
Driver audio: aiuta il sistema operativo a comunicare con i dispositivi audio quali cuffie, altoparlanti, microfoni e schede audio interne, assicurando il corretto utilizzo di tali dispositivi.
Driver di archiviazione: essenziali per i dischi rigidi, unità ottiche, unità SATA e le nuove unità M.2 NVMe a comunicare con la scheda madre.

Questi sono componenti che sono integrati nella maggior parte delle schede madri moderne, in passato, erano necessarie schede di estensione per il supporto LAN o Wifi, per il Bluetooth o anche per aggiungere funzionalità audio al PC.

Naturalmente, sulla scheda madre sono presenti molti altri componenti meno conosciuti, che richiedono anch’essi dei driver!
Si tratta di componenti come il controller DMA, il PCI-Bridge, il clock e le PCIe-Lanes, solo per citarne alcuni. Si tratta sicuramente di componenti di cui non avete mai sentito parlare. Anche loro hanno bisogno di driver!

Quali driver installare? bastano quelli di Windows?

Dobbiamo quindi installare decine di driver per avere la nostra scheda madre completamente funzionale? Fortunatamente no! I driver delle schede madri vengono solitamente forniti in alcuni pacchetti che hanno tutti i driver necessari.
Il sistema operativo installa alcuni driver predefiniti, altrimenti, non sarebbe possibile avviare il PC.

Ma anche se Windows dispone di alcuni driver predefiniti che funzionano bene con la maggior parte dei componenti della scheda madre, non sono sufficienti per ottenere il massimo delle prestazioni. Per avere tutti i componenti che funzionino al meglio, dobbiamo trovare i driver originali e più recenti del produttore.

Installazione dei driver rapida e senza ricerche con Driver Easy

Come per tutti gli altri driver, ti basterà installare Driver Easy e con la sua scansione automatica veloce verranno subito trovat tutti i driver aggiornati sul sito del produttore della scheda madre, e potrai scaricarli tutti in pochi secondi.
Se vuoi saperne di più leggi la nostra guida all’utilizzo.

Come trovare manualmente i driver della scheda madre

  1. Individuare la marca e il modello della scheda madre. Per sapere di quali driver ha bisogno la tua scheda madre, dobbiamo innanzitutto scoprire il modello esatto.
  2. Trovi la sigla sul manuale cartaceo se ce l’hhai, oppure vai su Start → Informazioni sul sistema. Sul lato destro, cerca Scheda madre o Scheda base.
  3. Troverai tutte le informazioni necessarie, tra cui il produttore, il prodotto e la versione della scheda madre.

A questo punto è necessario trovare i driver giusti nel sito Web ufficiale del produttore, che in genere hanno un’area del sito web dedicata ai driver nella sezione di Supporto.

Accedi al sito Web del produttore come Gigabyte, Asus, Acer, Lenovo ecc e inserisci il modello della scheda madre, seleziona il tipo di sistema operativo ad esempio Windows 11 e vedrai un lungo elenco di driver.
In alternativa, è possibile effettuare una ricerca sul Web per il nome della scheda madre, che dovrebbe portare alla pagina giusta.

È possibile scaricarli tutti o, al contrario, scaricarne di specifici in base alle proprie esigenze, privilegiando le versioni più recenti segnalate con le date.

Scaricare e installare tutti i driver dell’elenco per assicurarsi di non perdere le funzionalità che la scheda madre può offrire con i driver più recenti.
Una volta completato il download, è possibile avviare il processo di installazione, può essere un file .exe o un file .zip.

Se si tratta di un file .exe, fai doppio clic su di esso e avvia l’installazione seguendo le istruzioni sullo schermo. Se si tratta di un file .zip (o di un archivio, per essere più precisi), devi prima estrarne prima il contenuto in una cartella

Al termine dell’installazione ti verrà richiesto di riavviare il computer. Et voilà! I driver della scheda madre sono stati installati.

Nota: non scaricare i driver da siti Web di terze parti perché potrebbero contenere virus e malware.

Scroll to Top